Home Racconta la tua storia DIALOGO DI UN FARMACISTA(corretto e responsabile) CON UN PODISTA AMATORE(incosciente che pur di alle
DIALOGO DI UN FARMACISTA(corretto e responsabile) CON UN PODISTA AMATORE(incosciente che pur di alle PDF Stampa E-mail
Scritto da GERLANDO LO CICERO   
Lunedì 08 Novembre 2010 16:49

RACCONTA LA TUA STORIA:VOGLIO CORRERE LA MARATONA DI FIRENZE A TUTTI I COSTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

DIALOGO DI UN FARMACISTA(corretto e responsabile) CON UN PODISTA AMATORE(incosciente che pur di allenarsi non ha rispetto per la sua salute), IN UN POMERIGGIO D'AUTUNNO!

 

Ieri pomeriggio mi sono recato in farmacia! Nell'attesa del turno, dietro le spalle di un omone grande e grosso e dai capelli assai crespii e unti, tra il maleodorante profumo delle ascelle fetide di una anziana signora accanto a me, degrinavo i miei denti ansioso di parlare col farmacista! E nel mentre lo scrutavo dietro il banco mentre era affacendato nelle sue mansioni sanitarie...e mi chiedevo se avesse sufficiente esperienza, data la sua giovane età, nel sapermi consigliare e darmi il più potente dei farmaci mai esistiti che potesse risolvere finalmente il mio dramma! Arriva il mio turno, mi fermo titubante, alla fine decido di far passare prima la signora anziana dalle ascelle puzzolenti e sudaticce, preferisco aspettare un attimo in più almeno mi libererò prima di quel fetore incredibile; Ecco, adesso tocca a me: "Salve Dottore, mi dia il più potente e forte degli antinfiammatori e antidolorifici che esista sul mercato farmaceutico internazionale, grazie!" il medico mi guarda con sospetto, infine esclama: "a cosa le serve, scusi?" io: "ad allenarmi"! Lui: "non capisco" ! io "non c'è nulla da capire, ho una fortissima infiammazione del muscolo antero tibiale della gamba sinistra" Lui: "lei è uno sportivo?" io: "si, ma come fa a saperlo?" il medico rincalza: "poc'anzi ha detto che voleva un potente antidolorifico per allenarsi; e gli sportivi si allenano" ! io " ha ragione, si effettivamente sono uno sportivo! dunque questo farmaco? quale mi consiglia?" lui: "le consiglio di spospendere ogni allenamento e di far riposare la sua gamba" ! rincaro io: "ha ragione, la stessa cosa me la disse due settimane fa un medico dello sport che mi ha visitato la gamba, ma non posso smettere di allenarmi" ! lui: "perchè mai non puo smettere?"! ancora io: "perchè a fine mese ho la maratona di Firenze e non ci rinuncio a correrla, no, manco morto!" ! il farmacista: "ma cosi si farà seriamente del male, peggiorerà l'infiammazione

e poi sarà un vero guaio" ! io: "lo so, dottore, son due mesi ormai quasi che questa gamba mi assilla e mi fa male, due mesi che prendo antinfiammatori tanto che mi sento quasi drogato e rischio pure una bella ulcera allo stomaco, ma non mollo, c'è la maratona di firenze a fine mese, dunque mi dia il piu potente dei farmaci che la sua esperienza le suggerisce" Lui: "guardi, non le do nulla io, torni dal suo medico, rinunci alla maratona e stia a riposo, non si faccia del male piu di cosi; se in due mesi non le è ancora passato cio vuol dire che se trasformata in qualcosa di cronico ormai; torni dal medico, mi dia retta! Io: "dottore...ma la maratona....CAZZO SON 5 MESI CHE MI ROMPO IL CULO AD ALLENARMI....devo rinunciare proprio adesso? dopo 5 mesi che mi alleno? mi dia il farmaco su"! lui, infine esclama: "non le darò nulla, le ho detto di riposare, di imporsi di voler bene a se stesso e rinunciare alla maratona; Auguri....avanti un altro"!

Sono uscito fuori da quella farmacia, senza farmaco potente, col mio dolore alla gamba e...ancora con la puzza delle ascelle di una anziana signora ancora nelle mie narici!

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Gennaio 2011 16:34